logo_enci_150

La squadra di Obedience competizioni a regolamento ENCI:

Una Squadra competente che esprime ogni giorno la passione per lo sport!

La Storia della Squadra di Obedience del Centro Studi del Cane Italia ASD.

Premessa del Coach
In ambiti sportivi per fare una Squadra vincente si selezionano gli atleti secondo parametri di abilità, performances, attitudini, atletismo, capacità personali e talento. Per far si che ciò avvenga è necessario condurre quindi una Selezione, tanté che si usa propriamente la frase, Selezione Nazionale, per indicare una Squadra rappresentativa, o di un Club o di una Nazione. L'Allenatore è frequentemente chiamato Selezionatore. Il Centro Studi del Cane Italia ASD è stata la prima Associazione Cinofilo Sportiva Italiana ad istituire una Squadra di Obedience Nazionale tanté che la compongono binomi provenienti da diverse Città Italiane. Lo scopo di questa Rappresentativa è quello di condividere la stessa passione cinotecnica di sottoscrivere lo stesso stile, la stessa forma mentis, l'educazione e modi gentili nella preparazione dei cani. Tutto questo avviene pur sapendo che l'Obedience è una disciplina cinofilo sportiva individuale, o per meglio dire di binomio di coppia, cane e conduttore.

La selezione dei binomi non è prescritta dalla Direzione del CSdCI ASD, ma avviene in modo naturale, c'è chi chiede di essere inserito nella Squadra e chi decide, in assoluta libertà, di non farne più parte.Tutto questo è assolutamente normale, anzi auspicabile, perchè risulta essere uno strumento eccellente di selezione. La Squadra di Obedience del Centro Studi del Cane Italia ASD si è affinata nel corso del tempo e non ha ancora finito di farlo. L'Obedience porta con sé anche accesi spiriti competitivi, ma se questi restano all'interno della correttezza sportiva, danno un valore aggiunto alla bellezza di questa disciplina. L'Obedience non è un'attività cinofilo/sportiva semplice perchè è pregna di tecnicsmi. L'Obedience richiede rigore tecnico, spirito vivace e positivo.  In classe 3 un cane deve mantenere altissima concentrazione per 16/18 minuti circa senza avere la benchè minima percizione di una gratificazione se non la vicinanza ed il compiacimento del Conduttore.

Per far parte della squadra di Obedience del CSdCI ASD sono necessari alcuni requisiti che vanno perfettamente a collimare con le qualità necessarie per far bene Obedience in senso generale e sono:

1°- Un Conduttore sveglio, tenace e reattivo, fiducioso di se e del cane. E' necessario che sappia andare al sodo e che parli poco con il cane durante l'allenamento e l'insegnamento. Il Conduttore di Obedience non è un semplice Proprietario che fa esercizi di obbedienza con il proprio cane, è un Atleta e deve sviluppare questa mentalità sportiva e pulita. E' importante sviluppare molteplici prove di gara per avere sicurezza. L'educazione e la sportività sono caratteristiche richieste.

2°- Il Conduttore deve fare proprio ogni piccolo dettaglio e particolarità tecnica, deve essere in grado di "carpire" con gli occhi quando lavorano i più esperti. Emulare movenze ed atteggiamenti, acquisire lo stile. Gianfranco Zola imparò a calciare le punizioni osservando Maradona! Il Conduttore deve mettersi in gioco sempre, per questo sono importanti i cani ma determinanti sono le persone.

3°- Ci vuole un buon cane, vivace, aperto e votato ad un forte senso di cooperazione. Un cane allegro che possa apprezzare tutti i 4 fondamentali tipi di ricompensa. Per essere vincente sono necessarie tante prove di gara e la gestione corretta delle gratificazioni: in fase di costruzione dei comportamenti dentro l'esercizio a comportamento acquisito fuori dal campo.

4°- Bisogna essere in grado di costruire un buon rapporto con il cane, non troppo inibito e non troppo disinibito, il tutto condito da un profondo attaccamento, pulito ed intenso con un forte legame affettivo e cooperativo.

5°- Bisogna seguire pedissequamente il programma tecnico pianificato durante gli allenamenti della Squadra e produrlo nelle sedute quotidiane a casa propria. Non bisogna inventare nulla e pensare che un esercizio perché venga assimilato con chiarezza dal cane richiede un numero elevato di ripetizioni, sempre uguali nella proposta, ma con la variabilità del momento di concessione del Rinforzo.

- Sapere che gli effetti di un buon allenamento non si vedono quando ci si allena, ma si presentano spontaneamente nell'allenamento successivo. Anche le negatiità che il cane vive spesso si ripresentano nell'allenamento o nella gara successiva!

7°- Essere allegri e felici di poter condividere una "Passione" con i propri compagni di squadra, essere portatori di positività come se tutti fossero "il Capitano" di quella Squadra. Conoscere i propri limiti per poterli superare poi con impegno, allenamento, tenacia, dedizione e tecnica. Il merito di un successo in Obedience è sempre del Conduttore che sa preparare bene il proprio cane, bisognerebbe pensare che anche il demerito sia così! Invece troppo spesso si punta il dito verso il prossimo, imbastendo mille scuse dandosi improbabili giustificazioni, oppure addirittura si da la colpa al cane. Non ho mai visto nessuno crescere e migliorare se la pensa così, si cambia tecnico, poi si cambia il cane, quando invece basterebbe cambiare un solo dettaglio: se stessi e smettere di ingannarsi. I miei genitori quando vedevano un mio insuccesso mi sostenevano dicendomi: "Luca dai su, mettici più impegno, dai su datti da fare, metti più energia, più vigore, più testa."

8°- Prefiggersi un obbiettivo possibile e raggiungerlo con impegno e sacrifici necessari e una volta raggiunto, spostare la meta un po più in là.

- Essere seri, sportivi ed educati. Le malelingue, col tempo, sono sempre state seppellite da una risata. Il rispetto e la coerenza nella nostra squadra sono per Noi ancora un valore.

Se tutte queste caratteristiche sono garantite i risultati arriveranno e si noterà la differenza tra un semplice gruppo di persone ed una Squadra.

Un dato è certo, nella Squadra CSdCI ASD ci sono binomi forti e sportivi, che ritengono i Compagni di Squadra delle risorse e che considerano gli Avversari degni di rispetto e non dei Nemici. Ci si allena per cercare di migliorare se stessi ed il proprio cane con la serenità dei giusti, lasciando sempre la Carta di Identità nelle "zampe" dei nostri fedeli amici. Il mio augurio è che possiate sempre avere a che fare con persone corrette e mature e di ricordare due proverbi che possono sembrare in contraddizione ma che per l'Obedience calzano benissimo essendo uno Sport  di singoli (Un Conduttore e un Cane); Chi fa da sé fa per tre e L'Unione fa la forza!

Ogni anno a Settembre si determina la nuova squadra e ci sono da sempre uscite e nuovi ingressi. Questo per noi è sempre un segnale di miglioramento.

Auguri a tutti, anche a nostri avversari perchè a Noi piace così!

Luca Rossi


                       anno 2012 Logo_Obedience

Squadra_Piramide
luca_estrid campionato_danimarca_2010 Christine_e_Finn Katia_e_Alkor_copia Elena_e_Luke_ok_copia Lara_e_Tofee_copia_okMiriam_e_Mal_2 Ida_e_Zeus Maria_e_Bomba
                                       
                                    Anno sportivo 2012
Fanno parte del Team oltre ai binomi esposti in foto anche:
Paolo Preti con Sally
Gabriele Castaman con Dalka
Tommaso Santarelli con Web
Luciana Morandi con Tama
presto saranno pubblicate anche le loro foto

VIDEO Allenamenti Squadra Obedience CSdCI ASD 2011   


 

Luca_Estrid_Nazionale

Risultati

Luca Rossi & Estrid

20/04/2008 CAC Piacenza Giudice G. Giraudi - Italia

31/05/2008 CAC Torino Giudice Marita Berg - Svezia

01/06/ 2008 CACIOB Torino Giudice Marita Berg - Svezia - Trofeo "Solaro"

03/05/2009 CAC Alessandria Giudice C. Grosso - Italia 

06/06/2009 CACIOB Vienna Austria Giudice U. Weber - Germania - Joop de Reus - Video Gara

14/11/2009 CAC Ravenna Giudice C. Grosso - Italia

22/09/2009 CAC Torino Giudice F. Frixione - Italia

29/11/2009 CAC Treviso Giudice G. Giraudi - Italia

06/03/2010 CAC Treviso Giudice F. Frixione - Italia

10/10/2010 CAC Treviso Giudice A. Tuzzi - Italia

06/02/2011 CAC Parma Giudice F. Frixione - Italia - Video Gara

22/05/2011 CAC Pordenone Giudice A. Tuzzi - Italia

Estrid vince la gara di Obedience ENCI Nazionale di Alessandria

Terzo CAC che le conferisce il titolo di Campionessa Italiana di Obedience 


Trofeo Internazionale Joop De Reus 

Estrid vince il Trofeo Internazionale "Joop de Reus" e consegue il secondo CACIOB Certificato di Attitudine al Campionato Internazionale di Obedience che le conferisce il titolo di

Logo_Europa Campionessa Internazionale di Obedience FCI 

 Estrid è 'unico cane italiano ad aver conseguito questo titolo in tutti i tempi come riportato sul sito ufficiale ENCI - FCI


Bandiera Nazionale Italiana Obedience 2010

Luca Rossi con Estrid  (Video gara) e Claudia Linty con Danei  (Video gara) sono selezionati nella Nazionale Italiana di Obedience per il Campionato del Mondo di Obedience ad Herning in Danimarca.

 


         Estrid Campionessa Internazionale Obedience FCI 
Logo_FCI

 

 


Risultati Gare 2011 

 Gara Nazionale Obedience ENCI CAC 05/06 Febbraio 2011 Parma

Giudice: F. Frixione

Classe 1

1° classificato: Elena Meda & Luke           ECCELLENTE

3° classificato: Lara Lombardi & Tofee      ECCELLENTE

Classe 3

1° classificato: Luca Rossi & Estrid  CAC ECCELLENTE


Gara Nazionale Obedience ENCI CAC 22 Maggio 2011 Pordenone

Giudice: A.Tuzzi

Classe 1

1° Classificato: Miriam Fenu e Malì     ECCELLENTE

2° Classificato: Luca Rossi e Magalì    ECCELLENTE

Classe 2

1° Classificato: Katia Rizzetto e Alkor ECCELLENTE

2° Classificato: Elena meda e Luke      MOLTO BUONO

3° Classificato: Maria Santi e Bomba   MOLTO BUONO

Classe 3

1° Classificato Luca Rossi e Estrid       ECCELLENTE 301 punti CAC

 

Tutti i podi conquistati dalla Squadra di Obedience

               Centro Studi del Cane Italia ASD


Gara Nazionale Obedience ENCI CAC 25 Settembre 2011 Pordenone

Giudice: D. Ceschia

Classe 2

1° Classificato: Katia Rizzetto a Alko ECCELLENTE Video gara (passa Classe 3)

2° Classificato: Elena Meda con Luke ECCELLENTE Video gara

5° Classificata : Lara Lombardi con Tofee ECCELLENTE Video gara


Gara Nazionale Obedience ENCI  CAC 15 Ottobre 2011 Vicenza

Giudice: P. Meroni

Classe 2

1° Classificato: Elena Meda con Luke ECCELLENTE Video gara


Gara Nazionale Obedience ENCI 01 Aprile 2012 Pordenone
Giudice: A. Brisotto

Classe 3
                        Elena_e_Lara 
     
           1° Classificato: Elena Meda/Luke Red ECCELLENTE CAC
           2° Classificata : Lara Lombardi/Tofee   ECCELLENTE


Gara Nazionale Obedience ENCI 13 Maggio 2012
Giudice: C. Oppizzi
Classe 3
           
             1° Classificata Elena Meda/Luke Red ECCELLENTE CAC 

       Elena Meda con Luke Red conquistano il Titolo di

     Campione Italiano Obedience ENCI 2012

       Lara Lombardi con Tofee conquistano il Titolo di                  Campione Italiano Obedience  ENCI 2013